Murloc Holmes e l'Assassinio al Castello di Nathria.

Murloc Holmes e l'Assassinio al Castello di Nathria.

ASSASSINIO AL CASTELLO DI NATHRIA

di Christie Golden e Brandon Easton

Assassinio al Castello di Nathria è una storia agghiacciante di morte e inganni, con un investigatore dei più astuti. Un classico moderno della letteratura dei Murloc, perfetto per rievocazioni drammatiche. Ora puoi seguire Murloc Holmes e il dottor Pinson mentre esplorano i tanti Luoghi del Castello di Nathria alla ricerca di indizi e interrogano i 10 sospettati principali nella storia di Assassinio al Castello di Nathria! Trovati con i tuoi amici e indossate un berretto all'inglese: il dramma si svolgerà nei prossimi giorni. Hai ciò che serve per risolvere l'Assassinio al Castello di Nathria?

Suoni di FUOCO SCOPPIETTANTE, ULULATI LONTANI e GRIDA di PERICOLOSE CREATURE DELLA FORESTA. Il nostro inquietante narratore inizia:

NARRATORE

Diamo il benvenuto a tutti, amici e nemici. Siete pronti a tremare per un'altra storia da brividi? Allora siete fortunati... oppure NO.

(risatina malefica)

Tenetevi stretti al vostro coraggio, mentre ascoltate la storia del...

FULMINI e SCHIANTI DI TUONI!

NARRATORE

Assassinio... al Castello di Nathria.

Crescendo di MUSICA D'ORGANO DRAMMATICA.

NARRATORE

Ah, il Castello di Nathria. Un luogo pericoloso, dove occhi spietati scrutano nella notte. Dove nemmeno il più potente tra i potenti può invertire l'implacabile movimento delle oscure ruote del destino. E dove generalmente non è saggio accettare un invito a una festa consegnato da un Gargoyle.

Si alza UNA MUSICA NEFASTA.

INTERNO: La Sala del Banchetto. SI SENTONO i suoni di una festa: voci, bicchieri che tintinnano, musica d'ambiente.

NARRATORE

Una volta radunati tutti gli ospiti della sua festa nella Sala del Banchetto, Sire Denathrius, il Maestro di Revendreth, alzò un calice d'oro pieno di Animum rosso e nebbioso, forse ancora inconsapevole di aver invitato le proprie peggiori nemesi!

TING, TING; il suono di una forchetta sul metallo. La folla si zittisce.

DENATHRIUS

Vi do il benvenuto nella mia umile dimora! So che, durante una festa, tutti sono ansiosi di conoscersi meglio, anche grazie a giochi di società innocenti e innocui. Per esempio, io ora mi sto chiedendo... In che cosa speravate, quando avete accettato il mio invito? Ricchezze? Conoscenza? Il privilegio di essere visti in mia compagnia? O forse avete sentito voci infami secondo le quali io, Sire Denathrius, avrei accumulato quantità spropositate di Animum? Certo, è inebriante, dà alla testa... è spaventosamente buono... e rende potenti oltre...

DENATHRIUS tossicchia, comprendendo di essere sul punto di dimostrare quanto siano veritiere le voci.

DENATHRIUS

Ma, come stavo dicendo, spero che questa possa essere per tutti una serata indimenticabile. Devo andare a occuparmi degli ultimi ritocchi per i festeggiamenti della serata. Sentitevi liberi di esplorare la mia casa, finché non verremo chiamati per la cena.

Il suono dei PASSI DEGLI ZOCCOLI di Denathrius sfuma in lontananza.

Una porta si chiude.

NARRATORE

Mentre i partecipanti alla festa, confusi dalla sparizione del loro ospite, decidevano di seguire il suggerimento del Sire e vagavano incuriositi per il castello e i terreni circostanti... da soli...

Improvvisamente...

Lo SCHIANTO di un calice. Suono dell'Animum che volteggia verso l'alto come un vento leggero.

Un urlo straziante di TOTO.

TOTO

Aiuto! Aiuto! Sire Denathrius è stato assassinato!

Musica tragica!

INTERNO: Sala da pranzo

NARRATORE

Era tutto vero: Sire Denathrius giaceva sul pavimento della sala da pranzo. Anche i potenti cadono! I dieci ospiti, ora tutti dei sospettati, si radunarono.

Suoni di passi e zoccoli, porte che sbattono, sussulti di sorpresa.

NARRATORE

Ma chi aveva compiuto quello spregevole atto?

Il misterioso Alienatore, l'Ingegnere Xy'mox?

XY'MOX

Ah, era un genio per gli affari.

NARRATORE

L'Etereo con l'azzeccato titolo di Arcicattivo, Rafaam?

RAFAAM

Il mio caro amico, Sire Donatrio, nooo!

NARRATORE

L'Orchessa Baronessa Draka.

DRAKA

(con tono sarcastico di scherno) Si capisce al volo che eravate molto intimi, Rafaam.

NARRATORE

O gli altri due ospiti che provenivano da Maldraxxus...

La Decimatrice Olgra, un'altra Orchessa, venuta in missione?

OLGRA

Non può essere morto! Avevo bisogno di... qualcosa da lui.

NARRATORE

O la Baronessa Vashj, una Naga,

che, come Draka, era stata membro della Casata delle Spie?

DAMA VASHJ

(con tono sarcastico) Chi avrebbe potuto volerlo morto?

NARRATORE

O era stato l'alleato del Sire, il Lich assetato di potere Kel'Thuzad?

KEL'THUZAD

Mi sento devastato e oltraggiato! Come hai potuto essere così sprovveduto, Denathrius? Ora NESSUNO dei nostri piani vedrà mai la luce.

RAFAAM

(sussurrando con tono empatico)

Credo che tu abbia detto la parte segreta ad alta voce.

NARRATORE

L'assassino poteva essere uno dei due visitatori da Selvarden, il Silvar Ara'lon o Sesselie la Tirnenn?

ARA'LON

Che accadimento tragico.

SESSELIE

(aggiustandosi i capelli frondosi)

Non posso dire che la nostra regina ne sarà... infelice...

NARRATORE

O poteva essere stato il gentile Kyrian, Pelagos?

PELAGOS

Eventi come questo sono sicuramente delle tragedie, ma non stiamo parlando della più gradevole delle persone... o no?

NARRATORE

Di sicuro non era stato il suo fedele Factotum, Toto. Oppure sì?

TOTO

(piangendo piano) Uuh, uuuuh... Povero Sire... uuh...

NARRATORE

Gli ospiti si guardarono tra loro con sospetto:

qualcuno, in quella stanza... era un assassino.

Non appena iniziarono a lanciare le accuse, ci fu un lampo!

KA-BLAM!

NARRATORE

E il rombo di un tuono!

KABOOOOM!

NARRATORE

E la porta principale della casa si spalancò!

Schianto di porta che si apre con violenza.

NARRATORE

Sulla soglia comparve una sagoma, bassa ma possente.

Una capace di donare speranza agli innocenti e instillare paura nel cuore dei colpevoli. Non era altri che il grande investigatore...

MURLOC HOLMES

MRMGGGGGRRRLLLLEEE!

NARRATORE

Murloc Holmes! Sì, era proprio lui in persona,

con il suo amico e collega, il dottor Pinson.

DOTTOR PINSON

<CRA-CRA>

NARRATORE

Tutti trattennero il respiro!

Sussulti esagerati, quasi simultanei.

NARRATORE

Da grande investigatore quale era, Holmes prese subito il controllo della stanza. Ai sospetti fu ordinato di non allontanarsi, mentre lui esaminava il corpo.

Durante la scena seguente, si sente Holmes mrrgllare, come se stesse dicendo le cose che gli vengono attribuite.

NARRATORE

Holmes trovò strano il fatto di non trovare nulla che potesse indicare la causa della morte. Chiese ai servitori del Sire di rimuovere il cadavere, quindi ne rimase solo la sagoma disegnata col gesso sul pavimento. Doveva scoprire chi era stato a farlo, prima di scoprire come l'aveva fatto. Dove si trovavano i sospetti al momento dell'assassinio?

ARA'LON

Ero nei Serragli.

SESSELIE

Nel Labirinto.

DAMA VASHJ

Nelle Pozze di Fango.

DRAKA

Nel Cimitero Pietra del Peccato.

NARRATORE

I giochi erano iniziati! Holmes decise di iniziare le sue indagini all'esterno del castello. La prima tappa fu... nei Serragli.

ESTERNO: I SERRAGLI. Suoni dei VERSI terribili dei segugi gargon (bestie di pietra viventi) nei Serragli.

ARA'LON

Altimor il Predatore non era presente, quindi non può confermare il mio alibi.

Ma possono farlo i gargon.

I versi terribili e minacciosi si trasformano in suoni ugualmente terribili di saluti affettuosi.

ARA'LON

(con affetto) Ciao, amici. Posso accarezzare anche il tuo cane, Draka?

Tutte e tre le teste di ZANNAMORTALE ruggiscono.

DRAKA

No. (al Murloc) Dove andiamo ora, signor Holmes?

NARRATORE

Così tanti sospetti... così tanti luoghi. Quali indizi avrebbe potuto trovare il grande investigatore nei suoi sforzi per risolvere il mistero di quell'assassinio? Forse Draka era ansiosa di distrarlo da qualcosa di importante. Era arrivato il momento di indagare sul suo alibi... e visitare il sinistro Cimitero Pietra del Peccato.

NARRATORE

L'investigatore Murloc Holmes stava interrogando i sospetti e ricostruendo i loro spostamenti. Le sue pinne... ehm, i suoi passi?... lo avevano portato nel Cimitero Pietra del Peccato, sede di anime torturate e bestie litogene. Un luogo in cui qualcuno che stesse pianificando l'assassinio di Sire Denathrius avrebbe potuto restare in agguato... qualcuno come la Baronessa Draka?

ESTERNO: CIMITERO PIETRA DEL PECCATO. Passi. Vento tra gli alberi. Zannamortale scava e ansima, felice.

MURLOC HOLMES

Mrrgle... mrflagggrl.

DRAKA

Sì, signor Holmes, il Cimitero Pietra del Peccato è fangoso.

RAFAAM

Guardate! Un indizio! Le impronte di un segugio gigantesco!

DRAKA

...sono di Zannamortale.

ZANNAMORTALE abbaia.

MURLOC HOLMES

Mrg gligslrrgh graaa?

DRAKA

Ero certa che alcune persone avessero deciso di partecipare alla festa di Denathrius per ragioni disonorevoli. Quindi, ho fatto la guardia per vedere se qualcuno rientrava nel castello. Inoltre, per Zannamortale è un ottimo posto in cui scavare.

(a Zannamortale, con la voce addolcita dall'affetto per il cane)

Non è vero, piccolino? Chi è un bravo cane?

ZANNAMORTALE lo è, e lo sa, e uggiola entusiasta con tutte e tre le teste.

NARRATORE

Holmes annuì, come se sapesse qualcosa che gli altri ignoravano.

Proseguirono verso le Pozze di Fango, per confermare l'alibi di Vashj...

ESTERNO: POZZE DI FANGO. Suoni di bolle dense che scoppiano e alberi che scricchiolano, suoni attutiti delle creature che abitano la palude. Dei passi veloci si fermano improvvisamente. Suono di VASHJ che si solleva strisciando per parlare.

NARRATORE

Ah, le Pozze di Fango, gorgogliante luogo di nascita dei maggiordomi in erba... almeno, dei Maggiordomi Dragatori. Quanto sarebbe facile lasciare cadere l'arma del delitto in questo luogo putrido e lasciarla lì, per sempre nascosta... La Baronessa Vashj evidentemente amava quel posto, ma perché?

DAMA VASHJ

Ecco, quella è la scia che ho lasciato ssstrisciando dentro e fuori dalle pozze. Il fango è OTTIMO per la pelle. Nesssun altro vuole fare un tuffo veloce?

DOTTOR PINSON

<CRA CRA! CRA CRA!>

MURLOC HOLMES

(irritato, al dottor Pinson) MURGLE! Gribblegrlb.

DAMA VASHJ

Torneremo più tardi, dottor Pinssson, quando tutte queste ssspiacevolezze saranno ssstate risolte.

MURLOC HOLMES

Mrrgl glrr drrgle mur?

DAMA VASHJ

Non è un sssegreto che io e Draka, e anche altri, sossspettassimo che il nostro ossspite stesse pianificando la distruzione delle Casata degli Occhi.

Stiamo parlando di Denathriusss, dopotutto.

MURLOC HOLMES

Hrrrmmmm...

NARRATORE

Lo strano piccolo gruppo continuò verso il Labirinto di Siepi.

ESTERNO: IL LABIRINTO DI SIEPI

NARRATORE

È facile perdersi quando si cammina in un labirinto di siepi, vero? Ed è difficile trovare la via d'uscita... soprattutto se le piante stesse non vogliono che la si trovi... Forse Sesselie aveva sperato di attirare Denathrius in quel cuore oscuro... per sempre.

SESSELIE

Non è bellissimo?

PELAGOS

Sì.... lo è, davvero. Splendido.

MURLOC HOLMES

Mrgll... grgll blch raaak?

SESSELIE

(sospiro) Sì. Ero qui a nome della Regina dell'Inverno.

Sospettava che ci fosse Denathrius dietro la siccità di Animum. Avevo pensato di chiedere alle siepi se ne sapessero qualcosa... e poi mi sono persa in chiacchiere con loro. Le piante possono testimoniarlo.

Suoni crepitanti dalle siepi.

SESSELIE

Visto?

MURLOC HOLMES

Mrrrgl mrrgle... glorp.

SESSELIE

Oh. Vorrei davvero che potesse capirle, perché altrimenti

non saprei come altro convincerla della sincerità del mio alibi!

MURLOC HOLMES

(meditabondo) Hrrrmmmmm...

NARRATORE

Ma ne era davvero convinto?

Rimaneva un solo luogo da esplorare, all'esterno della proprietà del castello, l'unico posto di Revendreth dove un abitante del Bastione si sarebbe potuto sentire abbastanza a proprio agio da fermarcisi a riflettere... oppure, forse, a complottare.

NARRATORE

Difficilmente viene in mente Revendreth, quando si pensa a una cattedrale, vero? Eppure, eccola lì... la Cattedrale dell'Espiazione. Un tempo simbolo della sincera missione di Revendreth di aiutare la salvezza delle anime, ma in tempi più recenti... beh, non più molto. Era stato il suo nobile passato, o il suo spregiudicato presente, ad attirare lì Pelagos?

INTERNO: Cattedrale dell'Espiazione. Musica ispirata e inquietante. Passi lenti, delicati.

PELAGOS

Mi spiace doverla informare, signor Holmes, che nessuno mi accompagnava e nessuno mi ha visto qui. Ero venuto qui per meditare sulle voci secondo cui Sire Denathrius stesse accumulando scorte di Animum. Questo è tutto.

OLGRA

Ah, sì? Allora sentiamo... Perché hai scelto la Cattedrale dell'ESPIAZIONE, se non hai commesso nessun peccato da espiare?

PELAGOS

(dopo una pausa ironica) Perché è l'unica cattedrale a Revendreth?

OLGRA

Oh. Non importa.

MURLOC HOLMES

Mrggle mrrgl... blep ghaagh... Mrgle brakk blrgh?

PELAGOS

Se Sire Denathrius avesse ammesso di essere lui la causa della siccità di Animum...

e mi avesse affrontato... allora, onestamente...

Non so cosa avrei fatto.

MURLOC HOLMES

Hrrrmmm...

NARRATORE

Una volta esplorati i terreni circostanti, era tempo di tornare nel Castello di Nathria... e indagare su ciò che trapelava tra le mura di quel terrificante luogo.

INTERNO: LE CUCINE. Suoni di fiamme scoppiettanti e calderoni ribollenti.

NARRATORE

Più precisamente, nelle cucine. Le cucine sono associate al nutrimento, al calore. Alla compagnia. E di solito custodiscono anche molti coltelli affilati, e liquidi ribollenti, e fuoco, e... be', ci siamo capiti.

DAMA VASHJ

Sssembra che ogni fesssta si concluda nelle cucine, vero?

ARA'LON

(stanco, al Murloc) Non potrebbe almeno dirci se ha già eliminato qualcuno dalla lista dei sospettati?

MURLOC HOLMES

Grrpp. Blrglgy ghaak mrugggle.

TOTO

Ara'lon sembra stanco. Gradisce qu-uuhalcosa di calmante?

Ecco, prenda qu-uuhesto! (allunga un calice dorato verso Ara'lon)

MURLOC HOLMES

MGRLLRRRLG!!! GLIBBLE BRRRAAAAK!

Uno schiaffo... quindi il calice CADE A TERRA.

Tutti trattengono il fiato.

ARA'LON

Ehi... mi ha fatto male alla mano!

MURLOC HOLMES

Mrrrrrgggllle!!!

TOTO

Certo che ho delle spezie sacre nella mia cu-uuhcina! E sì, so che sarebbero velenose per u-uuhn Venthyr come il Sire. Ma tutti i calici sono personalizzati, per essere sempre sicu-uuhri!

ARA'LON

Ha ragione. C'è un simbolo col disegno di un bel medaglione sullo stelo che dice "Questo è di Ara'lon".

KEL'THUZAD

(con tono accusatorio) Ma, Toto... Ti ho sentito dire che avevi preparato qualcosa di speciale per Sire Denathrius!

TOTO

Sì! Sì! Ecco... annusa!

MURLOC HOLMES

(annusando) BLERCK!!!

TOTO

Già, aglio! Sono certo che il signor Holmes sa che è assolu-uuhtamente innocuo per i Venthyr come il Sire, che anzi lo ama... lo amava... uuh...

MURLOC HOLMES

Hrmmm... glrby mrrrrglee.. bek ghaaa? Ghaa blurgl?

KEL'THUZAD

Io mi trovavo nel Santuario dei Mantobuio.

È una stanza privata, ma se proprio insiste, signor Holmes...

INTERNO: IL SANTUARIO DEI MANTOBUIO. Musica spettrale.

NARRATORE

Il Santuario dei Mantobuio. Un luogo esclusivo dove tenere conversazioni private... pianificare... complottare... e anche riporre al sicuro alcune cose dannatamente divertenti, adatte a un divertimento stravagante ma salutare!

KEL'THUZAD (cont.)

Non sarò la persona più gentile, tra i presenti, ma sono leale. Dopo il brindisi, Denathrius mi aveva chiesto di venire nel Santuario per cercare qualcosa di cui avremmo avuto bisogno per ottenere una certa... convivialità nel dopocena. Aveva detto che si trattava di una cosa importante.

KEL'THUZAD naturalmente arriccia il naso, alla parola "convivialità".

MURLOC HOLMES

Blrgly?

KEL'THUZAD

Questo classico gioco da tavolo.

Suoni di pezzi dentro una scatola di cartone. Musica pop anni 80, tipica delle pubblicità di giochi.

MURLOC HOLMES

Mrglgll, glep blargghh mrgg.

RAFAAM

Io? Beh, mentre qualcuno compiva quell'orribile crimine ai danni del mio caro e vecchio amico Sire Danabrius, stavo... passeggiando in giro. Sapete... in modo del tutto innocente!

MURLOC HOLMES

Blerck Blargh? Mrggls...

RAFAAM

La... la biblioteca? (risata tesa) Oh, non c'è bisogno che ci andiamo.

INTERNO: PORTE DELLA BIBLIOTECA. Rumore di passi fino all'ingresso.

NARRATORE

La biblioteca, il luogo ideale in cui riporre libri... e nascondere segreti. E magari farsi un riposino.

RAFAAM

(sussurrando) Oh, quindi queste sono le porte della biblioteca!

MURLOC HOLMES

(sussurrando a sua volta)

Mrrgll gleeble Blurrskkk?

XY'MOX

Perché state sussurrando?

Tutti fanno SHHHHHH!

PELAGOS

(sussurra) Perché è una biblioteca.

RAFAAM

(sussurrando con tono indignato)

Quello NON è sicuramente un pezzo della... mia veste... incastrato nella porta...

(urlando)

NO, FERMI, NON APRITE...

Suono di una porta aperta piano. TUTTI trattengono il fiato. Da questo momento, tutti parlano con tono normale, perché è evidente che non c'è nessuno che possa essere disturbato.

ARA'LON

(con voce normale) Mi sembrava di sentire puzza di bruciato!

TOTO

Ho visto Rafaam in fiamme! Ma non c'era tempo di prendere dell'acqu-uuha.

Sono felice che stia bene.

RAFAAM

Era già bruciato quando sono...

Un rapido FWOOF. Crepitare di vilfuoco. Voci di Imp. Rafaam sospira.

RAFAAM

Va bene, sono stato io. Ehm, loro. Lo confesso: stavo cercando di rubare un tomo di incantesimi rari. E ce l'ho fatta.

DAMA VASHJ

(ridendo) Buffone. Non è di questo che sei ssstato accusato. Hai appena confesssato di aver rubato un libro e bruciato la biblioteca per niente... ma hai fornito il tuo alibi per Sire Denathrius.

RAFAAM

Io... cosa? Volevo dire... Sì! Guardate, le mie vesti stanno ancora fumando. Vedete?

Suoni di fiamme e Rafaam che si TOCCA I VESTITI per spegnerle.

NARRATORE

Era arrivato il momento di scendere nel cuore corrotto del Castello di Nathria: prima la Cripta e poi... le Profondità Sanguigne.

NARRATORE

Le indagini sull'assassino condussero Murloc Holmes in luoghi davvero oscuri... e forse altrettanto pericolosi. La Cripta non era certo un luogo adatto ai deboli di cuore. Ma forse avrebbe svelato i propri segreti al più grande investigatore di tutti i tempi.

INTERNO: LA CRIPTA.

XY'MOX

Io ero qui, quando c'è stato... l'incidente.

MURLOC HOLMES

Blrafghl, blepp. Mrrgl, glarb bek murrrglle?

XY'MOX

A proteggere le Reliquie, naturalmente. Con questa galleria di mascalzoni come ospiti...

DRAKA

Attento a come parli.

XY'MOX

...qualcuno avrebbe di certo provato a rubare qualcosa.

RAFAAM

Quello sarei io. Io ho rubato qualcosa. Perché non stavo assolutamente uccidendo il mio carissimo amico Denapaloozapolusim... us.

DRAKA

Non ci stai nemmeno PROVANDO.

MURLOC HOLMES

Grlargla bahk rmurgggg?

XY'MOX

Cosa, questa? È la Reliquia dello Sterminio. Qualcuno... l'ha lasciata cadere? Oh, va bene, stavo provando a rubarla.

MURLOC HOLMES

Mrrrrgle glub blub pakk Mrrrgggl... Ksssshhhh Glack!

Musica malvagia.

PELAGOS

Dobbiamo andarci... proprio tutti, signor Holmes? Ho sentito che quello che succede lì dentro è... doloroso da guardare.

KEL'THUZAD

Credo che le anime inviate lì direbbero che è doloroso, punto.

NARRATORE

Le parole di Kel'Thuzad si rivelarono un eufemismo. A parte l'orrenda Fauce, le Profondità Sanguigne erano davvero il posto più oscuro di tutte le Terretetre.

INTERNO: LE PROFONDITÀ SANGUIGNE. Pianti lontani e urla deboli. Il turbinare dell'Animum.

NARRATORE

Perché era lì che le anime condannate venivano mandate a soffrire e a espiare i peccati commessi in vita, facendosi estrarre l'Animum pieno di orgoglio...

ARA'LON

Non mi piace questo posto...

OLGRA

Non è fatto per piacere. È fatto per torturare. Ed è per questo che io ero qui. Stavo cercando... mio marito, Mankrik.

Avevo sentito dire che si trovasse qui, e ho accettato l'invito col solo scopo di trovarlo. Non ho avuto molto tempo per cercarlo. Ora... Non lo saprò mai.

TOTO

Mi dispiace per voi.

DOTTOR PINSON

<CRA>

OLGRA

Grazie a entrambi.

RAFAAM

Possiamo andarcene, ADESSO?

NARRATORE

Holmes disse al gruppo che ora sapeva cos'era successo... e chi era stato a farlo. Tornarono là dove tutto era iniziato, nella sala da pranzo.

INTERNO: La Sala Grande. Musica tesa. Holmes mrgla a bassa voce, mentre il narratore racconta, e continua a farlo per tutto il tempo.

NARRATORE

Lì, in piedi accanto alla sagoma di gesso del Sire caduto, il grande investigatore spiegò il suo ragionamento. Era stata una notte piovosa... eppure, non c'erano impronte di fango tranne quelle fatte da coloro che erano tornati sul posto.

ARA'LON

Oh, grazie! Quindi, tutti noi che eravamo all'esterno... siamo innocenti!

NARRATORE

Holmes rispose che era probabile, ma che c'erano comunque molti passaggi segreti nel castello. Non erano ancora stati scagionati del tutto.

ZANNAMORTALE guaisce, triste.

NARRATORE

Olgra non avrebbe ucciso Sire Denathrius, disse Holmes agli ospiti.

Aveva bisogno di lui per trovare le risposte che cercava su suo marito.

OLGRA

Grazie di avermi creduto, signor Holmes.

DRAKA

L'amore tra te e Mankrik era leggendario, Olgra.

Spero che un giorno ritroverai il tuo compagno.

OLGRA

Lo spero anch'io per te, amica.

RAFAAM

Uff, vi spiace se andiamo avanti con questa storia? Sappiamo tutti che io sono assolutamente innocente in questo assassinio. Quindi non restano che Kel'Thuzad, Xy'mox e...

TUTTI

Toto?!?

TOTO

Chi, io? No, no, non Toto!

NARRATORE

Holmes annunciò di essere, finalmente, certo di chi fosse il responsabile di quanto accaduto a Sire Denathrius. È stato...

MURLOC HOLMES

MRRGGGLLLL!

Musica tragica! TUTTI tranne Rafaam sono senza parole.

RAFAAM

Aspettate... chi è? Devo confessarvi di non aver capito una sola parola di quello che ha detto per tutta la sera.

NARRATORE

Ah, amici e nemici... Anche voi vorreste saperlo, vero?

Non avevo dubbi. Dovrete risolvere l'assassinio da soli...

se ci riuscirete...

La voce del narratore diventa terrificante e scoppia in una risata diabolica.

NARRATORE

MUAHAHAHAHAH!

MUSICA DRAMMATICA DA FINALE.

Mana Crystals Page Footer Image


Unisciti alla conversazione!
{0} commenti